Dott. Andrea Piana da 25 anni dentista a Verona

frattura incisivo…dopo mesi sento male

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Piana Dentista Verona 18 Settembre 2019 at 5:59.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #558 Risposta

    Alessia
    Partecipante

    Gentile Dott. Piana,
    sei mesi fa, ad agosto, ho subito un trauma all’incisivo centrale superiore con frattura dello smalto nell’angolo inferiore. La radiografia non mostrava nulla. Mi è stato consigliato di non fare nulla. A novembre ho iniziato a sentire bruciori alle narici e fitte nel dente. Il test di vitalità era positivo e la radiografia a posto. Prove di percussione negative. Mi è stato consigliato di aspettare. Il bruciore alle narici non è mai passato. A gennaio mi bruciava anche il palato e la gengiva superiore. Ho ripetuto la lastra. Ancora regolare. Test di vitalità ancora positivo. Se spingevo sul dente mi bruciava. Ho preso Augmentin e Brufen e mi è passato tutto, ma quando li ho sospesi è ricominciato. Una settimana fa ho dovuto riprendere l’antibiotico (Ciproxin 500per 6 giorni). Dopo un’ora dall’assunzione della prima pasticca è passato tutto. Ho smesso da un giorno e il fastidio alle narici è tornato. Se premo sul dente mi brucia. Le gengive sono a posto. Il dentista mi ha detto che se il dente risponde agli antibiotici è da devitalizzare. Ma non può essere un problema parodontale o dell’osso conseguente al trauma? Lei cosa ne pensa? C’è qualche altra indagine che possa fare prima di devitalizzarlo?

    #559 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Gentile Dott. Piana,
    sei mesi fa, ad agosto, ho subito un trauma all’incisivo centrale superiore con frattura dello smalto nell’angolo inferiore. La radiografia non mostrava nulla. Mi è stato consigliato di non fare nulla. A novembre ho iniziato a sentire bruciori alle narici e fitte nel dente. Il test di vitalità era positivo e la radiografia a posto. Prove di percussione negative. Mi è stato consigliato di aspettare. Il bruciore alle narici non è mai passato. A gennaio mi bruciava anche il palato e la gengiva superiore. Ho ripetuto la lastra. Ancora regolare. Test di vitalità ancora positivo. Se spingevo sul dente mi bruciava. Ho preso Augmentin e Brufen e mi è passato tutto, ma quando li ho sospesi è ricominciato. Una settimana fa ho dovuto riprendere l’antibiotico (Ciproxin 500per 6 giorni). Dopo un’ora dall’assunzione della prima pasticca è passato tutto. Ho smesso da un giorno e il fastidio alle narici è tornato. Se premo sul dente mi brucia. Le gengive sono a posto. Il dentista mi ha detto che se il dente risponde agli antibiotici è da devitalizzare. Ma non può essere un problema parodontale o dell’osso conseguente al trauma? Lei cosa ne pensa? C’è qualche altra indagine che possa fare prima di devitalizzarlo?

    Non sempre la diagnosi è facile e con sintomi chiari, però analizzando i fatti si può azzardare un’ipotesi plausibile.

    – Il trauma può essere all’origine di perdita di vitalià (talvolta con test dubbi). Sperando che non si sia creata una frattura della radice non facilmente visibile alle radiografie.

    – Tutto questo è successo ad agosto e la latenza di 3-4 mesi è compatibile con la comparsa dell’infezione che inesorabilmente subentra alla perdita della vitalità.

    – La scomparsa dei sintomi con terapia antibiotica indica che era una infezione batterica a produrre i sintomi. In medicina questa considerazione si chiama “diagnosi ex juvantibus”.

    – I sintomi si accordano bene con un problema all’apice dell’incisivo superiore dove generalmente si produce l’infezione.

    Alla luce di queste considerazioni avrei fatto la stessa cosa, anche perchè se c’è una frattura radicolare, questa verrebbe immediatamente evidenziata da una radiografia dopo la cura canalare (alias devitalizzazione)…se vuoi certezze prossime al 100% si può fare anche un esame con tac cone beam.
    Per rispondere anche al tuo dubbio sull’osso rassicurati perchè un osso traumatizzato guarisce con tempi simili a qualsiasi frattura del corpo…a meno che non sia disturbato d un’infezione 😉

    Se hai voglia scrivimi un messaggio non appena ci saranno sviluppi…sono curioso anch’io!

    #7515 Risposta

    Alessia

    Buongiorno. Le torno a scrivere dopo due anni per aggiornarla della situazione e chiederle un altro parere. Il bruciore che avvertivo nei primi mesi dopo circa un anno è quasi passato. Ho visitato diversi dentisti. Uno mi consigliava la devitalizzazione. Uno la ricostruzione del dente togliendo la parte laterale oltre l’infrazione dello smalto. Altri mi hanno consigliato di attendere sintomi più evidenti. Ho preferito aspettare senza intervenire. Il bruciore al naso non lo avverto quasi più e il dente non mi fa male. Da qualche mese però ho dei fastidi ai denti della semi arcata superiore (dall’incisivo traumatizzato a seguire fino al primo molare), tipo bruciore, quando mangio cibi dolci o acidi. Una volta un dente, una volta un altro, nessuno in particolare. Forse il problema è sempre lo stesso. Lei cosa mi consiglia di fare?

    #7521 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buongiorno. Le torno a scrivere dopo due anni per aggiornarla della situazione e chiederle un altro parere. Il bruciore che avvertivo nei primi mesi dopo circa un anno è quasi passato. Ho visitato diversi dentisti. Uno mi consigliava la devitalizzazione. Uno la ricostruzione del dente togliendo la parte laterale oltre l’infrazione dello smalto. Altri mi hanno consigliato di attendere sintomi più evidenti. Ho preferito aspettare senza intervenire. Il bruciore al naso non lo avverto quasi più e il dente non mi fa male. Da qualche mese però ho dei fastidi ai denti della semi arcata superiore (dall’incisivo traumatizzato a seguire fino al primo molare), tipo bruciore, quando mangio cibi dolci o acidi. Una volta un dente, una volta un altro, nessuno in particolare. Forse il problema è sempre lo stesso. Lei cosa mi consiglia di fare?

    ……Ripeta le radiografie e i test di vitalità anche dei denti attigui. Poi si vedrà

    #10083 Risposta

    Sarah

    Ciao,so che è passato parecchio tempo,ma vista la mia simile situazione volevo sapere come è andata a finire!!
    Aspetto risposta

    #10085 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Ciao,so che è passato parecchio tempo,ma vista la mia simile situazione volevo sapere come è andata a finire!! Aspetto risposta

    Dubito che riceverai risposta dal paziente… prova a descrivere il tuo caso. Magari ci ricavi un parere 😉

    #10306 Risposta

    Sarah

    Ci provo!! Sono 2 mesi che sento dolore/bruciore ai denti superiori centrali a volte mi prende la gengiva e il palato,se non parlo e di conseguenza la lingua non li tocca sto meglio e di notte il dolore passa!ho fatto devitalizzare un premolare pensando che fosse quello il problema ma niente il dolore è ancora li! Dalla panoramica non risulta nulla! La mia dentista dice che sono stati traumatizzati da 7 anni di piercing. Può essere davvero questo il problema? Comincio avere dubbi che sia una nevralgia del trigemino! Aiutatemi

    #10349 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Ci provo!! Sono 2 mesi che sento dolore/bruciore ai denti superiori centrali a volte mi prende la gengiva e il palato,se non parlo e di conseguenza la lingua non li tocca sto meglio e di notte il dolore passa!ho fatto devitalizzare un premolare pensando che fosse quello il problema ma niente il dolore è ancora li! Dalla panoramica non risulta nulla! La mia dentista dice che sono stati traumatizzati da 7 anni di piercing. Può essere davvero questo il problema? Comincio avere dubbi che sia una nevralgia del trigemino! Aiutatemi

    La visita potrebbe non avere rivelato il vero motivo. Ma se veramente non vi fossero altre ragioni, pensare che vi sia una nevralgia anche se non tipica,  ha il suo “perché”.

    #13770 Risposta

    Alessia

    Buonasera Dott. Piana,

    torno a scriverle dopo altri tre anni. Ormai sono passati cinque anni dall’ evento traumatico. Io avverto ancora molti fastidi. Il dentista circa sei mesi fa mi ha fatto di nuovo le prove di percussione e vitalità ed era tutto a posto. I sintomi nel tempo però sono variati. Il fastidio si è esteso, come le avevo già scritto, alla semiarcata superiore. Se tocco il naso lateralmente, o premo sotto l’occhio o vicino alla tempia si scatena la fitta. Il dente interessato però puo variare. In questi ultimi due mesi mi vengono fitte con l’ aria condizionata, colpi di vento, sbalzi di temepratura, se parlo, se rido, insomma se muovo la bocca. Però ho notato che avverto fastidi diffusi anche con il dolce, lo yogurt e il piccante. Sono abbastanza esaurita. Cerco di stare sempre con la bocca chiusa e mangio solo ciò che non mi da fastidio. Ho chiesto al dentista se i disturbi possono derivare dal trigemino o dal dente, ma non mi dato risposta. Mi ha detto di aspettare l’evoluzione. A complicare la situazione sto prendendo da un anno un farmaco ormonale per una terapia oncologica. L’oncologa sostiene che può dare fastidi ai denti, non spiegandomi però quali, e mi  ha chiesto un ortopanoramica che farò in settimana. Sono stanca e confusa. Non vorrei procedere a devitalizzazioni se non necessarie, ma non posso andare avanti così. Lei cosa ne pensa? Cosa si sente di consigliarmi? La ringrazio anticipatamente. Alessia

    #13773 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buonasera Dott. Piana, torno a scriverle dopo altri tre anni. Ormai sono passati cinque anni dall’ evento traumatico. Io avverto ancora molti fastidi. Il dentista circa sei mesi fa mi ha fatto di nuovo le prove di percussione e vitalità ed era tutto a posto. I sintomi nel tempo però sono variati. Il fastidio si è esteso, come le avevo già scritto, alla semiarcata superiore. Se tocco il naso lateralmente, o premo sotto l’occhio o vicino alla tempia si scatena la fitta. Il dente interessato però puo variare. In questi ultimi due mesi mi vengono fitte con l’ aria condizionata, colpi di vento, sbalzi di temepratura, se parlo, se rido, insomma se muovo la bocca. Però ho notato che avverto fastidi diffusi anche con il dolce, lo yogurt e il piccante. Sono abbastanza esaurita. Cerco di stare sempre con la bocca chiusa e mangio solo ciò che non mi da fastidio. Ho chiesto al dentista se i disturbi possono derivare dal trigemino o dal dente, ma non mi dato risposta. Mi ha detto di aspettare l’evoluzione. A complicare la situazione sto prendendo da un anno un farmaco ormonale per una terapia oncologica. L’oncologa sostiene che può dare fastidi ai denti, non spiegandomi però quali, e mi ha chiesto un ortopanoramica che farò in settimana. Sono stanca e confusa. Non vorrei procedere a devitalizzazioni se non necessarie, ma non posso andare avanti così. Lei cosa ne pensa? Cosa si sente di consigliarmi? La ringrazio anticipatamente. Alessia

    Salve Alessia Intanto grazie per aver risposto dopo anni e tenermi aggiornato! Passando al suo caso, se non ci sono segni evidenti di necrosi sconsiglio anch’io di devitalizzare i denti alla cieca. E’ probabile che il farmaco che prende e che probabilmente appartiene alla categoria dei bifosfonati o comunque con effetti bifosfonato simili crei qualche problema. Normalmente se vi sono piccole infezioni o necrosi vengono slatentizzate da questo genere di farmaci. Difficile da qui far luce sulle cause ma non abbia paura di fare radiografie di controllo anche dopo pochi mesi per capire se vi siano risentimenti infettivi nel dente del trauma o anche nei vicini….. in quel caso la devitalizzazione deve essere immediata ed eseguita con molta cura affinché non sia la devitalizzazione stessa a creare successivi problemi. Se le panoramiche non rivelano nulla forse sarebbe il caso di fare uno status radiografico che consiste in una serie di radiografie di piccola taglia fatte in serie e che sono molto più dettagliate nel descrivere i particolari delle radici. Non si arrenda, vedrà che prima o poi riuscirà a venirne a capo.

    Aspetto tutti gli aggiornamenti del caso😉

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 12 totali)
Rispondi a: frattura incisivo…dopo mesi sento male

You can use BBCodes to format your content.
Your account can't use Advanced BBCodes, they will be stripped before saving.

Le tue informazioni:




Dicono di noi....

Franco Boschini
Franco Boschini
12:01 13 Sep 19
Ottimo professionista sempre disponibile Io e mia moglie frequentiamo lo studio da qualche anno ci ha praticato alcuni implanti con ottimi risultati mai avuto problemi
GIULIA SATTIN
GIULIA SATTIN
14:40 20 Mar 19
Personale molto competente, ambiente confortevole. Prestazioni di qualità eccellente, il miglior centro secondo la mia esperienza.
jack lucky
jack lucky
15:05 01 Feb 19
Ho avuto un urgenza per il figlio, anche se clinicamente urgente non era, ma nonostante tutto il dott Piana vista la mia preoccupazione mi ha ricevuto nel giro di 3 ore! Grazie, grazie davvero. Competenza, professionalità e tanta disponibilità. Consigliatissimo!
Pietro Fanton
Pietro Fanton
20:28 18 Jan 19
Sono venuto allo studio dal dott. Piana dopo avere visto le ottime recensioni in internet. Era una emergenza e lui è stato molto disponibile. Un eccelente professionale. Ho avuto la conferma delle 5 stelle. Grazie al dott. Andrea Piana e al suo staff.
Maurizio Perotti
Maurizio Perotti
18:00 07 Jan 19
Mi sono trovato molto bene. Il migliore!
Barbara Di Martino
Barbara Di Martino
19:08 30 Apr 18
Oltre ad essere una persona gentile e anche molto comprensiva, e' anche un ottimo professionista! Ho avuto altre esperienze con altri dentisti... ma pulizia e professionalita' l'ho trovata in lui.... mi ha risolto problemi nn da poco con una finezza professionale eccellente! Ti ringrazio Andrea.... grazie davverro immensamente!
Altre recensioni