Dott. Andrea Piana da 25 anni dentista a Verona

Impianto fallito appena messo: si puó rimettere?

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Piana Dentista Verona 18 Febbraio 2019 at 21:16.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #607 Risposta

    Ennio
    Partecipante

    Circa vent’anni fa ho avuto un granuloma ad un premolare inferiore. Ora non ho piú quel dente. Un primo tentativo di impianto, in settembre scorso, é fallito dopo pochi giorni. Le chiedo, se gentilmente volesse rispondere a questa mia perplessitá: é il caso di insistere con un nuovo impianto o é meglio lasciar perdere?
    Grazie e cordiali saluti
    Ennio

    #608 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Circa vent’anni fa ho avuto un granuloma ad un premolare inferiore. Ora non ho piú quel dente. Un primo tentativo di impianto, in settembre scorso, é fallito dopo pochi giorni. Le chiedo, se gentilmente volesse rispondere a questa mia perplessitá: é il caso di insistere con un nuovo impianto o é meglio lasciar perdere?
    Grazie e cordiali saluti
    Ennio

    Buongiorno sig. Ennio. Il fatto che abbia avuto un granuloma tanti anni prima, non inficia il posizionamento di un impianto. Un impianto può fallire a prescindere da una causa evidente, come una cattiva stabilità nel momento in cui si mette o un eccessivo riscaldamento osseo durante la preparazione del sito od ancora un inquinamento batterico…(non dimentichiamo che batteriologicamente la bocca é sempre ricca!). Ora, bisognerebbe capire per quale ragione sia fallito onde comportarsi di conseguenza…diciamo che in linea generale si rimette senza problemi, talvolta aspettando una guarigione completa della sede per evitare di correre rischi in più. Certo che una analisi da parte del collega é doverosa.
    La mia opinione? Lo rimetterei anche 2 o 3 volte se necessario (nella mia esperienza ho avuto un paio di casi veramente ostici, ma risolti con successo).
    In bocca al lupo e non si spaventi perché non ne vale la pena!

    #13226 Risposta

    sestilio staffieri

    Salve dottore, sto mettendo un impianto ad un molare mandibolare. il primo impianto bifasico è stato messo, e dopo un mesetto circa il dentista lo ha tolto perché “mobile”. Quindi ne ha messo un altro monofasico di diametro più largo. Mentre mangiavo, dopo 17 giorni dall’innesto, un pezzo di cibo lo ha urtato e si è mosso, con grande dolore.

    Oggi mi sono recato dal dentista che lo ha tolto (ed è il secondo) e mi ha lasciato il buco nell’osso dicendomi che occorre aspettare 45 giorni per rimetterlo. Ho un buco nell’osso, senza suture. Mi chiedo se è normale provare due impianti e toglierli e lasciare un buco col rischio di infezioni? Inoltre, usando un impianto monofasico, che sporge, non c’è sempre rischio di traumi, come è avvenuto d’altronde?

     

    grazie

    #13228 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Salve dottore, sto mettendo un impianto ad un molare mandibolare…….

    Mi creda non c’è alcun comportamento anomalo in ciò che ha fatto il collega ed il rischio l’infezione una volta che l’impianto è stato espulso è veramente remoto. Anche per il doppio fallimento non traggo meraviglia perché i siti che non accettano l’impianto spesso e volentieri ripresentano il problema. L’attesa che il collega le propone è comunque sacrosanta. Certo che anche lei deve prestare attenzione poiché in fase di integrazione l’impianto e delicato. Comunque si tranquillizzi se ha pazienza avrà il suo impianto.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
Rispondi a: Impianto fallito appena messo: si puó rimettere?

You can use BBCodes to format your content.
Your account can't use Advanced BBCodes, they will be stripped before saving.

Le tue informazioni: