Dott. Andrea Piana da 25 anni dentista a Verona

Dolore dopo devitalizzazione

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Piana Dentista Verona 19 Gennaio 2019 at 20:56.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13090 Risposta

    Samantha

    Buonasera Dottore,

    Le chiedo consiglio per il seguente problema:

    In data 18 dicembre mi sono recata dal dentista per l’otturazione del canino superiore lato sx (dente 23).

    Il dentista mi ha detto che la carie era molto profonda e non era da escludere una futura devitalizazione.

    Il dente nei giorni seguenti faceva male, ma eravamo durante le festività e il centro presso cui mi ero recata, pur aperto, mi diceva che era presto per valutare subito una devitalizzazione, che era normale avere avere un po’ di dolore, eccetera.

    Il 27 dicembre mi reco in urgenza presso un altro dentista che prova a devitalizzare il dente ma l’anestesia non fa effetto, neppure dopo ripetute iniezioni, così resiste e mi prescrive augmentin e poi per il dolore.

    Il 7 gennaio ritorno, nessun problema con l’anestesia, il dentista rimuove l’otturazione e mi dice che è stata fatta direttamente sul nervo, io non so bene che significhi, che non ci sono speranze di salvare il dente e quindi devitalizza.

    Questo accadeva lunedì scorso. Il dente ora fa male al contatto, non posso assolutamente masticarci sopra. Devo dire che in una settimana è migliorato, prima il dolore era molto forte e se stimolato il dente pulsava e ci voleva qualche minuto perché passasse. Ora sta diminuendo. Il dentista mi ha vista giovedì, dicendo che tutto procedeva bene.

    Ieri l’ho chiamato per avvisare che ancora il dente non era a posto e mi ha prescritto azitromicina per 3 giorni, per precauzione.

    Capisco che è passata solo una settimana dalla devitalizzazione ma ero convinta che devitalizzando il dolore sarebbe passato in fretta e ora sono un po’ in ansia

    Lei cosa ne pensa?

     

    #13094 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buonasera Dottore, Le chiedo consiglio per il seguente problema: In data 18 dicembre mi sono recata dal dentista per l’otturazione del canino superiore lato sx (dente 23). Il dentista mi ha detto che la carie era molto profonda e non era da escludere una futura devitalizazione. Il dente nei giorni seguenti faceva male, ma eravamo durante le festività e il centro presso cui mi ero recata, pur aperto, mi diceva che era presto per valutare subito una devitalizzazione, che era normale avere avere un po’ di dolore, eccetera. Il 27 dicembre mi reco in urgenza presso un altro dentista che prova a devitalizzare il dente ma l’anestesia non fa effetto, neppure dopo ripetute iniezioni, così resiste e mi prescrive augmentin e poi per il dolore. Il 7 gennaio ritorno, nessun problema con l’anestesia, il dentista rimuove l’otturazione e mi dice che è stata fatta direttamente sul nervo, io non so bene che significhi, che non ci sono speranze di salvare il dente e quindi devitalizza. Questo accadeva lunedì scorso. Il dente ora fa male al contatto, non posso assolutamente masticarci sopra. Devo dire che in una settimana è migliorato, prima il dolore era molto forte e se stimolato il dente pulsava e ci voleva qualche minuto perché passasse. Ora sta diminuendo. Il dentista mi ha vista giovedì, dicendo che tutto procedeva bene. Ieri l’ho chiamato per avvisare che ancora il dente non era a posto e mi ha prescritto azitromicina per 3 giorni, per precauzione. Capisco che è passata solo una settimana dalla devitalizzazione ma ero convinta che devitalizzando il dolore sarebbe passato in fretta e ora sono un po’ in ansia Lei cosa ne pensa?

    La possibilità che un dente possa fare male per qualche tempo anche dopo la devitalizzazione, esiste, sopratutto quando la storia del dente è “tribolata” ed esiste la possibilità che si sia instaurata un’infezione. Se non si risolve in alcuni giorni sarebbe bene rivalutare. Se nota una costante diminuzione giornaliera dei sintomi, aspetti.

    Se avesse una radiografia da mostrare potrei esprimere meglio il mio parere. (può farne una foto dal suo dentista).

    #13113 Risposta

    Samantha

    Buongiorno Dottore, la settimana prossima mi rechero’dal dentista e chiederò di fare una foto della radiografia.

    Ad oggi ho terminato la terapia con zitromax, permane una forte sensibilità (non dolore) a lato della narice sinistra se premo con il dito.

    Il dolore al dente è scomparso, ho notato che però di notte sento una sensazione di pressione nel punto a lato della narice che mi da fastidio e in corrispondenza il dente pulsa, niente dolore, solo sento pulsare.

    Significa che c’è ancora infiammazione in corso??

     

    #13118 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buongiorno……..Significa che c’è ancora infiammazione in corso??

    Sicuramente l’infiammazione/infezione può dare segni di se per qualche tempo, ma se i sintomi tendono ad attenuarsi costantemente è già un buon segno.

    #13119 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buongiorno……..Significa che c’è ancora infiammazione in corso??

    Sicuramente l’infiammazione/infezione può dare segni di se per qualche tempo, ma se i sintomi tendino ad attenuarsi costantemente è già un buon segno.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
Rispondi a: Dolore dopo devitalizzazione

You can use BBCodes to format your content.
Your account can't use Advanced BBCodes, they will be stripped before saving.

Le tue informazioni: