Dott. Andrea Piana da 25 anni dentista a Verona

La pressione su un dente mi provoca dolore

Questo argomento contiene 130 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Piana Dentista Verona 30 Settembre 2019 at 13:23.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 131 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6638 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buonasera… Ho rifatto 3 volte in un mese l otturazione ad un molare in basso a destra… Provo fitte durante la masticazione di cibi un po duri(biscotti, cracker ecc) sono riuscito a capire la parte dove sento il dolore e sarebbe il margine che divide questo molare dall’altro… Ho fatto una radiografia e il dentista vede un leggero dislivello del molare nel punto dove sento dolore nel masticare… Mercoledì mi toglie d nuovo l’otturazione(l’ultima volta ha messo 2 sottofondi d calcio e composito in vetro mi sembra) e mi ricostruisce un po il bordo del molare sperando tutto si risolva… Non vorrei arrivare alla devitalizzazione soprattutto per i costi…. Magari resistere ancora qualche anno… Secondo voi questo dolore a cosa è dovuto? L otturazione è abbastanza grande ma il nervo è vivo xke quando mi toglie la vecchia otturazione senza anestesia sento un po di dolore…. Aspetto vostri consigli…. Grazie

    Sinceramente rifare una ricostruzione per la quarta volta in un mese mi sembra senza senso. Quando il broblema esiste si deve affrontarlo e non “vivacchiare”….Per la mia esperienza avrei abolito tutti i sottofondi se non vi è esposizione della parte vitale del dente (la polpa), se ancora persiste la sintomatologia, la devitalizzazione potrebbe rendersi necessaria, dopo avere escluso però la presenza di fratture o microfratture del dente….ma questo deve pensarlo il suo dentista. Mi faccia sapere gli sviluppi.

    #6691 Risposta

    Monia

    Gentile Dott. Piana

    ho 41 anni e all’età di 15 anni mi è stata fatta una otturazione in argento al sesto dente inferiore destro. Il molare era molto cariato, ma malgrado l’enorme cavità il Dott. magistralmente me lo ha salvato, facendomi passare sereni questi anni. Un mese fa si è spaccato un pezzettino della corona di questo molare, meno di un quarto, la faccetta interna alla bocca. Il dentista (un altro) mi ha spiegato che nel tempo le dilatazioni caldo-freddo dell’argento hanno creato delle micro lesioni che hanno portato a questa spaccatura. Dopo le lastre ecc. mi ha detto che il dente era vivo e ancora ben otturato e che avrebbe applicato una corona lasciando sotto l’argento, e lavorandolo usandolo come moncone per appoggiare la nuova corona. Mi ha detto di fare sciacqui con acqua e sale x una settimana dopo avermi applicato la corona provvisoria, che non mi ha dato alcun problema. Sei gg fa mi ha messo la definitiva e quando ha premuto ho sentito un dolore acuto e forte. Di notte ho sentito occasionalmente che mi pulsava. Ed occasionalmente anche il giorno dopo. Ma la cosa che mi sta facendo preoccupare è che sento fastidio se ci mastico sopra. Cosa posso fare? È normale? Devo aspettare o devo ritornare dal Dott. ?

    #6694 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Gentile Dott. Piana ho 41 anni e all’età di 15 anni mi è stata fatta una otturazione in argento al sesto dente inferiore destro. Il molare era molto cariato, ma malgrado l’enorme cavità il Dott. magistralmente me lo ha salvato, facendomi passare sereni questi anni. Un mese fa si è spaccato un pezzettino della corona di questo molare, meno di un quarto, la faccetta interna alla bocca. Il dentista (un altro) mi ha spiegato che nel tempo le dilatazioni caldo-freddo dell’argento hanno creato delle micro lesioni che hanno portato a questa spaccatura. Dopo le lastre ecc. mi ha detto che il dente era vivo e ancora ben otturato e che avrebbe applicato una corona lasciando sotto l’argento, e lavorandolo usandolo come moncone per appoggiare la nuova corona. Mi ha detto di fare sciacqui con acqua e sale x una settimana dopo avermi applicato la corona provvisoria, che non mi ha dato alcun problema. Sei gg fa mi ha messo la definitiva e quando ha premuto ho sentito un dolore acuto e forte. Di notte ho sentito occasionalmente che mi pulsava. Ed occasionalmente anche il giorno dopo. Ma la cosa che mi sta facendo preoccupare è che sento fastidio se ci mastico sopra. Cosa posso fare? È normale? Devo aspettare o devo ritornare dal Dott. ?

    Eseguire una corona quando il dente sta dimostrando di non sopportare una grossa ricostruzione è condivisibile.  Diffatti il cedimento di porzioni del dente ne è una chiara testimonianza (alle dilatazioni caldo/freddo credo poco però). Il fatto che alla masticazione abbia avuto una fitta non è certo positivo. Ora da qui è difficile comprendere il perché, ma avanzerei l’ipotesi che l’amalgama (sarebbe l’argento di cui parla) lasciata sotto la nuova corona, possa avere qualche responsabilità.  Personalmente non lascio quasi mai materiali ricostruttivi sotto una nuova corona, proprio perché il loro sucessivo distacco può creare problemi di questo tipo. Torni dal collega e gli racconti l’accaduto anche per capire se vi siano state fratture o altro.  Eventualmente sarà lui a suggerire l’attesa.

    P.s. il dolore anche lieve alla masticazione NON è mai normale.

    #6697 Risposta

    Luca

    Salve Dott. Piana, le vorrei spiegare il mio caso.
    Un paio di settimane fa mi è stata fatta una otturazione ad un molare (che prima non mi aveva mai fatto male) per la presenza di una piccola carie (a detta del dentista). Oggi masticando sul dente in questione avverto un dolore abbastanza acuto per un paio di secondi, poi scompare del tutto. Bevendo il caffè o altre bevande calde avverto molta sensibilità. Se imprimo una pressione con la lingua sul dente non avverto nessun dolore.
    Vorrei capire se il problema è relativo ad una otturazione fatta male o se vi è un interessamento del nervo. Nel secondo caso mi chiedo come sia possibile che il dentista non lo abbia notato lavorando alla rimozione della carie e all’otturazione.

    P.S. Ho fornito anche ortopantomografia.

    #6699 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Salve Dott. Piana, le vorrei spiegare il mio caso. Un paio di settimane fa mi è stata fatta una otturazione ad un molare (che prima non mi aveva mai fatto male) per la presenza di una piccola carie (a detta del dentista). Oggi masticando sul dente in questione avverto un dolore abbastanza acuto per un paio di secondi, poi scompare del tutto. Bevendo il caffè o altre bevande calde avverto molta sensibilità. Se imprimo una pressione con la lingua sul dente non avverto nessun dolore. Vorrei capire se il problema è relativo ad una otturazione fatta male o se vi è un interessamento del nervo. Nel secondo caso mi chiedo come sia possibile che il dentista non lo abbia notato lavorando alla rimozione della carie e all’otturazione. P.S. Ho fornito anche ortopantomografia.

    Sarebbe stato interessante vedere anche qui la sua ortopantomografia. Da come la descrive (soprattutto per la sensibilità al caldo) sospetterei una necrosi del dente passata inosservata fino ad ora. La radiografia avrebbe potuto svelarla, ma è anche vero che intervenire su un dente che non da noie è sempre mal digerito dal paziente. Tornerei dal collega per una ulteriore valutazione, magari con un test di vitalità sul dente. Ulteriore conferma se invece il freddo non le crea sintomi. Per finire io avrei anche valutato la corretta masticazione sulla nuova otturazione.

    #6713 Risposta

    Arianna

    Salve, un anno fa ho devitalizzato il secondo molare inferiore… Un mesetto fa ho preso freddo e mi è venuto un po’ di dolore alla gengiva inferiore, per un  po di notti (solo notte)sentivo dolore lieve alla gengiva sotto quel dente. Sono andata dal dentista mi ha fatto la lastra e il nervo risulta essere tolto tutto… Dice che il dolore non è associato a niente… Mi ha fatto prendere 2 oki ma il dolore non è passato. Specifico che fa male (più fastidio che male) solo se schiaccio la gengiva sotto quel dente… Il resto della gengiva non fa male! Cosa può essere?? Grazie mille per la risposta

    #6717 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Salve, un anno fa ho devitalizzato il secondo molare inferiore… Un mesetto fa ho preso freddo e mi è venuto un po’ di dolore alla gengiva inferiore, per un po di notti (solo notte)sentivo dolore lieve alla gengiva sotto quel dente. Sono andata dal dentista mi ha fatto la lastra e il nervo risulta essere tolto tutto… Dice che il dolore non è associato a niente… Mi ha fatto prendere 2 oki ma il dolore non è passato. Specifico che fa male (più fastidio che male) solo se schiaccio la gengiva sotto quel dente… Il resto della gengiva non fa male! Cosa può essere?? Grazie mille per la risposta

    Sarebbe interessante vedere la radiografia, ma se devitalizzazione e cura canalare sono state fatte bene, occorrerá cercare altre cause come per esempio una patologia della biforcazione radicolare o un ascesso parodontale(cioé delle parti piú esterne della gengiva). Troppo poco per stabilire un altra diagnosi. Di sicuro peró escludo l’affermazione “il dolore non è associato a niente”. Se puó pubblichi la radiografia qui.

    #6722 Risposta

    Fabio

    Buongiorno Dottor Piana, 3 giorni fa il mio dentista mi ha sostituito una vecchia otturazione in amalgama, in quanto dopo 23 anni si era leggermente rotta, premetto che prima della rimozione non avevo nessun dolore, comunque sia il dentista ha provveduto a rimuovere la vecchia otturazione, sostituendola con un intarsio, durante la settimana in cui ho avuto l’otturazione provvisoria non ho avuto grandi problemi, ho anche masticato cibi non molto solidi senza problemi, ma una volta cementato l’  intarsio sono iniziati i problemi, sensibilità enorme al freddo, impossibilità a masticare anche cibi non duri e durante la notte sento una leggera pulsazione, il mio dentista mi ha rassicurato dicendomi che dovrei attendere almeno un mese x vedere l’evolversi della situazione e poi eventualmente devitalizzare il dente e fare una capsula, lei che pareri ha? Grazie

    #6724 Risposta

    Dott. Piana Dentista Verona
    Amministratore del forum

    Buongiorno Dottor Piana, 3 giorni fa il mio dentista mi ha sostituito una vecchia otturazione in amalgama, in quanto dopo 23 anni si era leggermente rotta, premetto che prima della rimozione non avevo nessun dolore, comunque sia il dentista ha provveduto a rimuovere la vecchia otturazione, sostituendola con un intarsio, durante la settimana in cui ho avuto l’otturazione provvisoria non ho avuto grandi problemi, ho anche masticato cibi non molto solidi senza problemi, ma una volta cementato l’ intarsio sono iniziati i problemi, sensibilità enorme al freddo, impossibilità a masticare anche cibi non duri e durante la notte sento una leggera pulsazione, il mio dentista mi ha rassicurato dicendomi che dovrei attendere almeno un mese x vedere l’evolversi della situazione e poi eventualmente devitalizzare il dente e fare una capsula, lei che pareri ha? Grazie

    Penserei ad un difetto di cementazione visto che con l’otturazione provvisoria andava tutto bene. Basta pensare che una bollicina nel cemento può essere veramente rognosa. Inoltre il freddo è avvertito molto dalla dentina non perfettamente sigillata dal cemento. Per capirlo però occorrerebbe distruggere l’intarsio….tragga lei le conclusioni. Attendere potrebbe comunque essere una buona idea (dolore permettendo).

    #6979 Risposta

    Lisa

    Buonasera dottore, le espongo il mio problema: ho un molare (il 26) devitalizzato e incapsulato un anno fa, che mi fa fastidio da quando è stato devitalizzato. Il mio dentista mi ha fatto ben 3 radiografie a distanza di mesi (su mia insistenza) ma non si vede nulla di anomalo. Ho fatto anche una panoramica un mese fa e il referto è sempre nullo.
    Non ci sono granulomi o punti di contatto, la devitalizzazione è stata fatta bene (ho visto le lastre e la panoramica e non ci sono aloni scuri al fondo delle radici, vedo solo -scusi il termine non appropriato- le righe bianche sotto il dente così come dovrebbero essere).
    Soffro di parodontite e ho effettuato l’intervento di pulizia delle tasche gengivali 2 mesi fa, ma il problema ora non è alle gengive. Le gengive non sono infiammate, non mi fanno male alla pressione, non sanguinano. Il molare incapsulato invece mi fa male alla pressione e non ci posso masticare su perchè oltre al fastidio sembra si debba “rompere”.
    Cosa può essere? Non so più cosa fare se non toglierlo perchè dopo un anno non ne posso più! E’ possibile ci sia un problema che dalla panoramica non risulta?
    A fianco (secondo problema) ho un molare non devitalizzato con una vecchia otturazione (il 27)….Ho pensato la vecchia otturazione permetta infiltrazioni ma non mi fa male alla pressione o al caldo e freddo. Il mio dentista sosteneva che il problema potrebbe essere al 27 e dopo le ferie lo avrebbe guardato ma….io sono sicura sia il 26 che fa male. Non ho nulla in contrario a rifar la vecchia otturazione al 27 dato che ha 20 anni ma…..ripeto che il dolore alla pressione e masticazione c’è al 26.
    Che posso fare?

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 131 totali)
Rispondi a: La pressione su un dente mi provoca dolore

You can use BBCodes to format your content.
Your account can't use Advanced BBCodes, they will be stripped before saving.

Le tue informazioni:




Dicono di noi....

Franco Boschini
Franco Boschini
12:01 13 Sep 19
Ottimo professionista sempre disponibile Io e mia moglie frequentiamo lo studio da qualche anno ci ha praticato alcuni implanti con ottimi risultati mai avuto problemi
GIULIA SATTIN
GIULIA SATTIN
14:40 20 Mar 19
Personale molto competente, ambiente confortevole. Prestazioni di qualità eccellente, il miglior centro secondo la mia esperienza.
jack lucky
jack lucky
15:05 01 Feb 19
Ho avuto un urgenza per il figlio, anche se clinicamente urgente non era, ma nonostante tutto il dott Piana vista la mia preoccupazione mi ha ricevuto nel giro di 3 ore! Grazie, grazie davvero. Competenza, professionalità e tanta disponibilità. Consigliatissimo!
Pietro Fanton
Pietro Fanton
20:28 18 Jan 19
Sono venuto allo studio dal dott. Piana dopo avere visto le ottime recensioni in internet. Era una emergenza e lui è stato molto disponibile. Un eccelente professionale. Ho avuto la conferma delle 5 stelle. Grazie al dott. Andrea Piana e al suo staff.
Maurizio Perotti
Maurizio Perotti
18:00 07 Jan 19
Mi sono trovato molto bene. Il migliore!
Barbara Di Martino
Barbara Di Martino
19:08 30 Apr 18
Oltre ad essere una persona gentile e anche molto comprensiva, e' anche un ottimo professionista! Ho avuto altre esperienze con altri dentisti... ma pulizia e professionalita' l'ho trovata in lui.... mi ha risolto problemi nn da poco con una finezza professionale eccellente! Ti ringrazio Andrea.... grazie davverro immensamente!
Altre recensioni