Crea topic

Dott. Andrea Piana da 25 anni dentista a Verona

Dente del giudizio incluso e complicanze

Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 70 totali)
  • Autore
    Post
  • #13173 Rispondi
    Valentina Corvaglia
    Ospite

    Buongiorno dottore,

    ho trovato il suo forum estremamente interessante e rassicurante.

    MI trovo in Germania e ho avuto pareri discordanti sulla mia ortopanoramica. Un chirurgo voleva levarmi tutti e quattro i denti del giudizio, la dentista mi ha suggerito di togliere i superiori.

    Premetto tutti e 4 non mi danno nessun problema, ma quello superiore dx risulta cariato e l ho scoperto a seguito di una pulizia dentale.

    Vorrei avere il suo parere e come giudica le mie estrazioni ai denti superiori.

    La ringrazio in anticipo,

    Valentina

    #13182 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    Buongiorno dottore,

    ho trovato il suo forum estremamente interessante e rassicurante.

    MI trovo in Germania e ho avuto pareri discordanti…….

    Ciao Valentina, nel forum ci sono molti spunti al riguardo. Qui per esempio spiego quando ė giusto estrarli. I tuoi superiori vanno estratti, uno per la carie, ma anche l’altro perché sta scendendo e creerá problemi di vario tipo. Anche gli inferiori non sono felici, ma a vedere la radiografia non sembra abbiano un contatto vero coi denti che hanno davanti, fatto questo che li metterebbe a rischio. Comunque se volessi toglierli tutti e quattro, ti rassicuro che non presentano difficoltà di rilievo…nelle mani ovviamente di un dentista che sappia quel che fa.
    Tieni presente comunque che i fastidi che creano sono spesso misconosciuti e la loro estrazione porta nei casi come il tuo ad un maggiore senso di benessere orale.

    #13334 Rispondi
    Alessia
    Ospite

    Buongiorno Dott.

    Sono molto preoccupata in quanto dalla mia radiografia Cone Beam risulta che entrambi i denti del giudizio inferiori sono a stretto contatto con i nervi alveolari. Le parole del mio dentista sono state: le radici dei denti sono nel nervo.

    Mi ha dato due opzioni da scegliere: estrarre i denti del giudizio con il rischio di una parestesia oppure estrarre i settimi in modo da lasciar spazio ai denti per uscire… Sono molto preoccupata dall’idea di una parestesia e perciò sto valutando la seconda opzione, anche se l’idea di estrarre due denti buoni non mi piace al 100%. (ma è sicuro che usciranno una volta estratti i settimi?)

    Da premettere che entrambe i denti, ora come ora, non riusciranno ad uscire  perché uno è in posizione completamente orizzontale e l’altro un po’ meno, ma comunque presenta problemi ad uscire

     

    Spero di avere una risposta da lei e se necessario Le manderò le mie radiografie.

    Buona giornata

    Alessia

    #13338 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    Buongiorno Dott. Sono molto preoccupata in quanto dalla mia radiografia Cone Beam risulta che entrambi i denti del giudizio inferiori sono a stretto contatto con i nervi alveolari. Le parole del mio dentista sono state: le radici dei denti sono nel nervo. Mi ha dato due opzioni da scegliere: estrarre i denti del giudizio con il rischio di una parestesia oppure estrarre i settimi in modo da lasciar spazio ai denti per uscire… Sono molto preoccupata dall’idea di una parestesia e perciò sto valutando la seconda opzione, anche se l’idea di estrarre due denti buoni non mi piace al 100%. (ma è sicuro che usciranno una volta estratti i settimi?) Da premettere che entrambe i denti, ora come ora, non riusciranno ad uscire perché uno è in posizione completamente orizzontale e l’altro un po’ meno, ma comunque presenta problemi ad uscire Spero di avere una risposta da lei e se necessario Le manderò le mie radiografie. Buona giornata Alessia

    Se mandassi una radiografia potrei essere più preciso, mi sento comunque di dire che l’intervento di coronectomia porta la soluzione in un gran numero di casi…. si tratta di un intervento in cui il dente viene diviso in due togliendo solo la parte che disturba e lasciando in sede la punta della radice in vicinanza del nervo. Ne ho già parlato.  Dai un’occhiata nel link sopra.

    #13588 Rispondi
    Giovanni
    Ospite

    Salve Dottor Piana, le avevo scritto quasi un anno fa, a causa di una lesione del nervo linguale…Sono passati 11 mesi dall’estrazione, ed è cambiato ben poco, sensibilità sempre alterata, bruciore e formicolio e spostando la lingua sento tirare dentro come se avessi dei vetri conficcati nella lingua.

    Immagino che le speranze di riavere la normalità siano ormai pari a zero… Il dentista che ha effettuato l’intervento continua a sostenere di non aver creato alcun danno meccanico durante l’estrazione, ma che la lesione sia dovuta alla tronculare, e parla di lesione quindi involontaria e non di negligenza o manovre azzardate…

    A tutto questo si è aggiunto un nuovo problema, il dente del giudizio inferiore dall’altro lato, inizia a farsi sentire, è completamente immerso sotto la gengiva, e sento dei dolorini e qualche bruciore sulla gengiva, anche se non sembra ne arrossata, ne gonfia… probabilmente sarà da estrarre anche quello…il problema è che psicologicamente, dopo la brutta esperienza della lesione del nervo linguale dal lato opposto, sono molto impaurito, perché se dovesse succedere la stessa cosa anche dall’altro lato, la situazione diventerebbe disastrosa e mi ridurrei ad alimentarmi ad omogeneizzati per tutta la vita…tra le altre cose il dente è anche a stretto contatto col nervo alveolare… Non so che fare… non sono neanche andato dal dentista a farmelo controllare, e sto andando avanti a sciacqui col froben da 4 giorni… Purtroppo nessuno può garantirmi che non ci sia una lesione anche dall’altro lato della lingua in caso di estrazione, e quindi non mi sento affatto pronto ad affrontare un rischio del genere…

    Cosa può consigliarmi?

    La ringrazio molto…

    #13591 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    Salve Dottor Piana, le avevo scritto quasi un anno fa, a causa di una lesione del nervo linguale…Sono passati 11 mesi dall’estrazione, ed è cambiato ben poco, sensibilità sempre alterata, bruciore e formicolio e spostando la lingua sento tirare dentro come se avessi dei vetri conficcati nella lingua. Immagino che le speranze di riavere la normalità siano ormai pari a zero… Il dentista che ha effettuato l’intervento continua a sostenere di non aver creato alcun danno meccanico durante l’estrazione, ma che la lesione sia dovuta alla tronculare, e parla di lesione quindi involontaria e non di negligenza o manovre azzardate… A tutto questo si è aggiunto un nuovo problema, il dente del giudizio inferiore dall’altro lato, inizia a farsi sentire, è completamente immerso sotto la gengiva, e sento dei dolorini e qualche bruciore sulla gengiva, anche se non sembra ne arrossata, ne gonfia… probabilmente sarà da estrarre anche quello…il problema è che psicologicamente, dopo la brutta esperienza della lesione del nervo linguale dal lato opposto, sono molto impaurito, perché se dovesse succedere la stessa cosa anche dall’altro lato, la situazione diventerebbe disastrosa e mi ridurrei ad alimentarmi ad omogeneizzati per tutta la vita…tra le altre cose il dente è anche a stretto contatto col nervo alveolare… Non so che fare… non sono neanche andato dal dentista a farmelo controllare, e sto andando avanti a sciacqui col froben da 4 giorni… Purtroppo nessuno può garantirmi che non ci sia una lesione anche dall’altro lato della lingua in caso di estrazione, e quindi non mi sento affatto pronto ad affrontare un rischio del genere… Cosa può consigliarmi? La ringrazio molto…

    Salve Giovanni. Il suo è sicuramente un caso sfortunato e me ne dispiaccio. Certo suona come un monito verso la chirurgia in senso lato a non dimenticare mai che un rischio, benché basso, esiste sempre.

    Capisco anche la sua paura ad occuparsi del dente del lato opposto. Non posso che dirle che se volesse il mio supporto fisico (non so dove lei abiti, ma io sto a Verona…), sono qui. Purtroppo con gli sciacqui farà molto poco. Qualcosa in più con antibiotici per via orale. Non si perda d’animo però.

    #13602 Rispondi
    Giovanni
    Ospite

    Salve Dott. Piana,

    innanzitutto la ringrazio per la sua disponibilità e gentilezza. Purtroppo le scrivo dalla Sicilia, quindi mi verrebbe un pò complicato venire da lei, anche perchè dovrei stare li parecchi giorni, perchè oltre alla gestione dell’eventuale estrazione, si dovrebbe gestire anche il post operatorio per almeno un paio di settimane.

    Comunque oggi mi sono recato dal dentista che mi ha effettuato la prima estrazione, lui continua a sostenere che il danno è stato fatto involontariamente a causa della tronculare, anche lui mi ha confermato che dopo un anno la situazione difficilmente tornerà alla normalità.

    mi ha controllato l’altro ottavo inferiore incluso e mi ha detto che c’è una leggerissima pericoronite, ma che la gengiva è perfettamente aderente al settimo e che devo tenerlo pulito per bene, sia con sciacqui con la clorexidina sia con pennellate di Pyralvex, ma che ovviamente se la situazione dovesse diventare insopportabile bisognerà procedere all’estrazione. Per adesso mi ha detto di stare tranquillo e di lasciarlo li, stando attento a pulire bene quella zona.

    Gli ho fatto presente che ho il terrore di una nuova estrazione a causa del rischio di lesione del nervo linguale anche da quella parte, e lui mi ha detto che eventualmente potremmo ovviare (essendo l’intervento in sedazione profonda) tramite anestesia plessica al posto della tronculare… in modo da ridurre al minimo i rischi.

    Secondo lei la plessica può essere sufficiente per un’estrazione cosi complicata, in cui si dovrà anche dividere il dente in più parti in quanto appoggiato sul nervo alveolare?

    la ringrazio ancora per la sua disponibilità

    cordiali saluti

    #13604 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    Salve Dott. Piana, innanzitutto la ringrazio per la sua disponibilità e gentilezza. …….. Secondo lei la plessica può essere sufficiente per un’estrazione cosi complicata, in cui si dovrà anche dividere il dente in più parti in quanto appoggiato sul nervo alveolare? la ringrazio ancora per la sua disponibilità cordiali saluti

    Assolutamente più che sufficiente. Personalmente ricorro alla tronculare abbastanza di rado 😉

    #13609 Rispondi
    Gabriele Z.
    Ospite

    Gent.le Dottor Piana,

    mi trovo già da diversi mesi dall’estrazione del dente del giudizio superiore destro, uscito e non incluso (7-11-2018) a trovare dei piccoli segni di vita (pulsazioni o piccoli fastidi che durano 1 secondo o due, con frequenza di 4-5 giorni uno dall’altro). Spiegando brevemente l’antefatto:

    1) PRE-ESTRAZIONE

    A Maggio del 2017 mi viene segnalata una piccola carie nel dente: mi viene consigliato di estrarre tutto il dente, poichè l’otturazione sarebbe difficile da fare senza diga, e poichè in genere mi dicono che non tiene molto.

    Pondero, valuto ma poi lascio correre.

    Nel 2018, nel mese di Settembre, sento delle forte sensibilità al freddo, mi faccio visitare e mi dicono che c’è un buco proprio nel dente del giudizio, molto grande, e che va estratto.

    Nel mese di Novembre dello stesso anno, procedo all’estrazione poichè il male e il fastidio (come se ci fossero dei martelletti che colpiscono i denti) si sono protratti anche in tutta l’arcata superiore e inferiore della parte del dente in questione. Non mi viene prescritto nessun antibiotico prima dell’estrazione.

     

    2) ESTRAZIONE

    Una volta tolto il dente, si sente un odore come di marcio, probabilmente dovuto a batteri stazionanti. Il dente viene via senza grossi problemi anche se durante l’estrazione viene rotto un pezzo di osso di tuber, che si sbriciola in piccole parti. Le radici del dente erano curve e non dritte. Non mi da nessun antibiotico appena dopo l’estrazione, solo un antidolorifico.

     

    3) POST-ESTRAZIONE

    Iniziano i fastidi. Dopo numerose visite dove mi dicevano che non vedevano niente di strano, un collega del dentista vede un pezzo di osso ancora dentro il buco, che non era stato tolto. Dopo qualche settimana torno a farmi vedere perchè, nonostante si fosse chiuso il buco, si era gonfiata una parte interna vicina all’estrazione del dente, piena di pus giallo. E’ stata bucata, ed è uscito il pus.

    Sento nonostante tutto, dei fastidi e inizio a farmi vedere da diversi dentisti. Dopo molte lastre, mi dicono che il buco si è chiuso correttamente ma secondo me la gengiva rimane troppo grossa rispetto all’altra, è come se fosse troppo voluminosa la parte dove c’era il dente rispetto all’altra. Come se fosse ancora irritata.

    Faccio prima una lastra, e a distanza di due settimane una TAC Cone Beam.

    Il referto del Radiologo per la Lastra:

    Assenti gli ottavi superiori.
    Disodontiasi di 38,48, ritenuti in inclusione osteomucosa, lievemente distoangolato e con apici radicolari che si proiettano sul rispettivo
    canale mandibolare.
    Lieve ipodiafania endoantrale declive destra.

     

    Il referto del Radiologo per la TAC Cone Beam:

    Disodontiasi di 38,48 in attuale ritenzione pressoché osteomucosa, lievemente distoangolati, entrambi con apici radicolari a diretto
    contatto con il rispettivo canale mandibolare. Quest’ultimo decorre bilateralmente contatto con la forcazione radicolare bassa degli ottavi,
    moderatamente improntato (parassiali destra 4-14; sinistra 16-22).
    Si rimanda a deduzioni clinico specialistiche.
    In via collaterale, piccola opacità interapicale 35-36 di presunta natura idiopatica. Utile confronto con precedenti radiografici.

    Domande: .

    1- Dalle lastre non si evince questo fastidio che ho ogni tanto? Non vorrei che ci fossero delle sacche batteriche presenti e non riconoscibili.

    2 – Ci potrebbero essere problemi per l’estrazione eventuale dei denti del giudizio inclusi?

    Grazie Dottore,

    Molti Saluti,

    Gabriele Z.

     

    Ottavi inclusi

    #13618 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    Gent.le Dottor Piana, mi trovo già da diversi mesi dall’estrazione del dente del giudizio superiore destro, uscito e non incluso……

    Dalle radiografie non si evidenziano a carico dell’area superiore destra problemi di sorta. Probabilmente la storia un po’ tribolata ha creato qualche strascico che a mio avviso andrà a spegnersi lentamente.

    Non escludo però, avendone avuto riscontro negli anni di professione, che i denti inclusi inferiori possano avere qualche responsabilità sui sintomi (almeno nel lato in cui avverte il problema). É probabile che prima o poi dovrà estrarli. Alla sua domanda su eventuali problemi sulle estrazioni, aggiungo che, come tutti gli atti chirurgici, un rischio esiste, ma nelle mani giuste è sicuramente trascurabile.

    #15341 Rispondi
    Manu
    Ospite
    • Buongiorno Dottore… Ad agosto un giorno all improvviso mi è gonfiato mezzo viso dalla parotide un gonfiore verticale.. Ho eseguito tutte le analisi eco tac panoramica ed hanno trovato un dente del giudizio incluso tra parotide e seno mascellare.. Ho fatto terapia antibiotica e antinfiammatoria e in un paio di giorni passato… Adesso a distanza di circa un mese il problema è ritornato di nuovo faccia gonfia ma nessun dolore.. Faccio l ecografia e la situazione è come allora.. Adesso il dentista dice di toglierlo..domani ho appuntamento dal chirurgo maxillo facciale ma ho tanta paura… E non riesco ad essere certa che sia proprio quello..
    #15345 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum
    • Buongiorno Dottore… Ad agosto un giorno all improvviso mi è gonfiato mezzo viso dalla parotide un gonfiore verticale.. Ho eseguito tutte le analisi eco tac panoramica ed hanno trovato un dente del giudizio incluso tra parotide e seno mascellare.. Ho fatto terapia antibiotica e antinfiammatoria e in un paio di giorni passato… Adesso a distanza di circa un mese il problema è ritornato di nuovo faccia gonfia ma nessun dolore.. Faccio l ecografia e la situazione è come allora.. Adesso il dentista dice di toglierlo..domani ho appuntamento dal chirurgo maxillo facciale ma ho tanta paura… E non riesco ad essere certa che sia proprio quello..

    Non deve spaventarsi, deve solo affidarsi alle mani giuste, che sono quelle di chi fa tanti di questi interventi e magari anche molto più complessi. Non abbia fretta, ma lo faccia perchè quando si manifesta il problema, tende a ripresentarsi (magari rendendo le cose più complicate!). Credo comunque che l’origine del problema sia quello, ma nel caso non ci rimette nulla 😉

    #15404 Rispondi
    Enrico73
    Ospite

    salve sono nella situazione analoga a molti altri con i denti del giudizio in basso stesi sotto la mandibola adiacenti al nervo alveolare uno dei due mi sta creando degli ascessi il mio dentista mi ha consigliato un chirurgo maxilofacciale ad Ancona (io sono di pesaro) sono terrorizzato spero che mi faccia l anestesia generale e che vada tutto bene domani devo fare la tac per capire se con l’oropanoramica era la situazione come sopradescritta, ho gonfiori sanguinamenti e punture sono sotto antibiotico da 6 giorni e ho il terrore che peggiori

    #15408 Rispondi
    Andrea Piana
    Amministratore del forum

    salve sono nella situazione analoga a molti altri con i denti del giudizio in basso stesi sotto la mandibola adiacenti al nervo alveolare uno dei due mi sta creando degli ascessi il mio dentista mi ha consigliato un chirurgo maxilofacciale ad Ancona (io sono di pesaro) sono terrorizzato spero che mi faccia l anestesia generale e che vada tutto bene domani devo fare la tac per capire se con l’oropanoramica era la situazione come sopradescritta, ho gonfiori sanguinamenti e punture sono sotto antibiotico da 6 giorni e ho il terrore che peggiori

    Quando compaiono sintomi, è molto improbabile che col tempo le cose migliorino. Conviene affrontare la cosa con un po’ di filosofia. In bocca al lupo😉

    #17183 Rispondi
    Ciro
    Ospite

    Salve Dottore.

     

    Vorrei avere un suo consiglio sull’estrazione del 48 incluso.

    Al momento oltre ad una piccola ciste non ho nessun fastidio.

    Pareri discordanti..c’è chi dice che va tolto,e chi invece ritiene rischioso.

    Ma è davvero così complicato toglierlo nel mio caso?

    Da 1 a 10 quanto è difficile?

    Cosi da farmi un idea.

Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 70 totali)
Rispondi a: Dente del giudizio incluso e complicanze

You can use BBCodes to format your content.
Your account can't use Advanced BBCodes, they will be stripped before saving.

Le tue informazioni: